L’unico parametro di giudizio valido per quanto riguarda i presidenti americani è lo sforzo che hanno fatto per tentare di ridurre il peso del governo nella vita dei cittadini. A dire il vero questo parametro dovrebbe valere per tutti i leader politici, non solo in USA. Purtroppo la democrazia non è più in grado di selezionare (se mai sia stata capace in questo compito) i migliori leader per difendere le libertà individuali dei cittadini, ma è il sistema per presentare agli elettori un menù preconfezionato dai potentati politici e finanziari che poi interpellano i votanti perchè esprimano una preferenza sull’ordine di beccata. Trump certamente ha un sacco di difetti ma sicuramente non è accusabile di essere un prodotto dell’élite repubblicana o delle multinazionali tecnologiche, è ricco di suo e come tutti i ricchi avrà certamente i suoi scheletri nell’armadio, ma non è il frontman di nessun gruppo di potere. Se riusciranno ad esautorarlo sarà un colpo durissimo per tutto l’occidente.

La stanza del garga

by Mauro Gargaglione

Cambio le mie idee molto spesso, mi succede ogni volta che capisco qualcosa in più (Autore: me)

Mauro Gargaglione

Share This

Share This

Share this post with your friends!