Le guerre per ristabilire le dinamiche demografiche sono un’idiozia. In guerra muoiono i giovani e quindi le nazioni coinvolte invecchiano. E’ lo stesso effetto della denatalità. Non risolve il problema della sovrappopolazione ma introduce quello dell’invecchiamento. Cinquant’anni fa c’erano sette giovani per anziano (sotto i 15 anni e sopra i 65) oggi tre. In Italia ogni cinque anziani ci sono tre giovani. Sono i giovani che si mettono in proprio e affrontano il rischio d’impresa. Sono i giovani che hanno le facoltà mentali che vanno a pieno regime. Purtroppo però sono gli anziani che gestiscono il potere, lo Stato e l’istruzione. Ovviamente tutto questo viene indirizzato più o meno consapevolmente nell’interesse degli anziani che sono la categoria dominante. Dopo l’era del baby boom post bellico si è avviata una progressiva crisi di natalità in Occidente che conta numericamente sempre meno nella popolazione mondiale. E’ una materia molto complessa specie in epoca attuale dove le variabili politiche, economiche, culturali, di comunicazione sono molteplici. Una popolazione invecchiata è più dipendente dalle politiche pubbliche assistenziali che devono essere finanziate da un sempre minor numero di produttori di ricchezza. Si pensa di moltiplicare ricchezza moltiplicando il denaro come fanno le banche centrali e il debito, come fanno i governi. Pochissimi accettano il principio che il laissez faire economico sarebbe di grandissimo aiuto, perchè sottraendo la libera iniziativa economica ai governi, che dovrebbero unicamente occuparsi di assicurare il rispetto dei contratti, della proprietà privata e la difesa dalle aggressioni, e rimettendo l’iniziativa nelle mani degli individui liberi di cercare nuove vie imprenditoriali, aiuterebbe a ricostruire la fiducia nel futuro che spinge le persone ad assicurarsi una discendenza.

La stanza del garga

by Mauro Gargaglione

Cambio le mie idee molto spesso, mi succede ogni volta che capisco qualcosa in più (Autore: me)

Mauro Gargaglione

Share This

Share This

Share this post with your friends!

%d bloggers like this: