Stato estinto

Quando si dice che lo stato è estinto non s’intende dire che è scomparso. Lo stato è ben presente nella nostra vita, come tutti quelli che lavorano e vivono ben sanno.Ma anche i cadaveri non sepolti sono presenti, ingombrano e per di più emanano miasmi tremendi. Non...

Requiem. Ci mancherai, Borghi

Nella notte nera delle vecchie nere viene improvvisamente a mancare, nella disattenzione generale (è tutto nero, buio e impestato) viene a mancare l’unico vero genio, seppur misconosciuto. Ma non a noi, che sappiamo che nulla è come appare nella scatola dove il...

Il Mattarella libertario

Succede, nella notte nera dove le vacche sono nere, che non si distingua più nulla e i concetti si mescolino. Allora  forse sarebbe prudente non parlare di ciò che non si sa. Ma accadono, nella notte nera, cose che non avremmo mai potuto vedere, mai e poi mai, e non...

Addio Donaldo (e poi basta)

Il dato simbolico, che chiude l’Epoca, sta in Faust che chiede a Mefistofele di ridargli la rete. Ma il patto di sangue va onorato. La rete gli ha dato la vita e ora gliel’ha tolta.Ovvio che c’è una battaglia, mortale anche, per il potere. Sta di...

Le sette piaghe

Esodo 10., 21 “Poi il Signore disse a Mosè: “Stendi la mano verso il cielo: verranno tenebre sul paese di Egitto, tali che si potranno palpare!”. 22Mosè stese la mano verso il cielo: vennero dense tenebre su tutto il paese d’Egitto, per tre giorni. 23Non si...

Così parlò Zaiathustra

Dalla scatola del gatto, quella relativistica, dove non si sa se è vivo o se è morto, esce una vocina, un po’ impastata. Esce ha una fessura del cartone. “Cari fioi, cari tutiSapete cossa ve digo? Che non posso stare dietro a dei boce. Siete come dei bambini e io non...