Gli eventi americani in corso hanno una grande rilevanza anche per il nostro paese, sia perché riguardano la prima economia mondiale, sia perché gli Stati Uniti sono una democrazia che si è sempre posta come faro di libertà.
Ho chiesto pertanto di commentarli ai diversi contributori di libplus, e in questi giorni molti di loro pubblicheranno la loro personale valutazione degli eventi USA.
Si tratta di un argomento divisivo dove liberali, conservatori e libertari hanno sensibilità diverse, per cui non tutte le posizioni saranno allineate.
Ritengo tuttavia che questo sia un buon modo per affrontare temi “scottanti” e comunque fondamentali per il nostro futuro.
A parte la condivisione dei valori del liberalismo, l’opposizione al socialismo e allo statalismo e l’alto significato attribuito alla libertà delle persone, non esiste infatti una linea editoriale di libplus sui diversi specifici temi, ogni opinione è personale e può essere condivisa o rifiutata, anche con forza, ma nell’ambito di un dibattito civile che non dovrebbe scadere nella rissa da bar.
Troppe volte invece prevale la polemica che sfocia nella faziosità. Forse è la nostra natura di uomini liberi che non accettano visioni preconfezionate, tuttavia, dobbiamo abituarci a un dialogo aperto e razionale che accetta e rispetta diverse ragioni, specie se sono condivise da milioni di individui, anche se non deve necessariamente comprenderle o approvarle.
Libplus non è un sito del pensiero unico, ma, mi augutìro, dell’onestà intellettuale. 
Pietro Agriesti

Coordinatore sezione Attualità

Share This

Share This

Share this post with your friends!