Dai su, fatela una battuta sessista sulla Carfagna o sull’altezza di Brunetta.
Potete rispolverare quelle vecchie. Non fate nemmeno troppa fatica.
Le battute sulla statura di Brunetta sono da bulletti ignorantelli di seconda media, e questo perché ridere della bassezza morale è sacrosanto, mentre ridere di quella fisica è da stronzi.
Le battute sulla Carfagna poi, così come quelle già fatte in passato sulla Boschi, sulla Azzolina, sulla Boldrini, sulla Isoardi o sulla compagna di Conte, che girano in queste ore, comunque la si pensi, sono l’espressione del più bieco sessismo e malcelato odio verso le donne.
La dimostrazione che la peggio Italia non ha mai fine.

P.S. e comunque la compagna di Conte, Olivia Paladino su cui ho letto le solite battute becere sul suo seno da parte di ometti bavosetti e le solite illazioni “è tutta rifatta” da parte di frustrate donnette che hanno la classe e l’eleganza di una giostraia, ha fascino, classe ed eleganza da vendere.
Fatevene una ragione.

Controcorrente

by Elisabetta Scarpelli

Sono cinestetica, dismorfofobica, sociopatica, psico labile, astigmatica e a tratti ossessivo compulsiva.

Elisabetta Scarpelli

Share This

Share This

Share this post with your friends!