Compro da anni La Molisana. È un’ottima pasta, buona e sana (compare fra le prime 5 paste migliori), eccellente anche nella versione integrale che consumo abitualmente.
Ora, i restiamoidioti del web, dietro a qualche imbratta giornale antifasssista, tentano di boicottarla per l’ennesime fisime partigiane da reparto psichiatrico.
La polemica è sorta sopra un formato di pasta dal nome “Abissine rigate” chiamato così perché è nato all’epoca delle colonie e quindi è fassssssismo alimentare.
Ordunque, un pacco di pasta è sotto accusa dagli antifascisti, gli stessi che vorrebbero imporre “democraticamente” un vaccino sperimentale al resto della popolazione, auspicando per loro anche la privazione delle libertà individuali e dei diritti civili.

Controcorrente

by Elisabetta Scarpelli

Sono cinestetica, dismorfofobica, sociopatica, psico labile, astigmatica e a tratti ossessivo compulsiva.

Elisabetta Scarpelli

Share This

Share This

Share this post with your friends!