Nel mondo dell’economia privata funzionano dei concetti che non sono compatibili con la sfera del “pubblico”. E i risultati sono là da vedere. Il perchè ce lo spiega SAM WALTON, il leggendario fondatore di Wal-Mart.

*

Anni fa, Sam Walton, fondatore della più grande rete al dettaglio del mondo, Wal-Mart, inaugurò un programma di formazione per i suoi dipendenti, con molta saggezza. Quando tutti si aspettavano una conferenza sulle vendite e il servizio, iniziò con le seguenti parole:

“Io sono l’uomo che va in un ristorante, si siede al tavolo e aspetta pazientemente, mentre il cameriere fa tutto, meno annotare la mia richiesta.
Sono l’uomo che va in un negozio e aspetta zitto, mentre i venditori concludono le loro conversazioni private.
Sono l’uomo che entra in un benzinaio e non usa mai il clacson, ma aspetta pazientemente che l’impiegato finisca la lettura del suo giornale.
Sono l’uomo che spiega la sua disperata urgenza per un pezzo, ma non si lamenta se lo riceve solo dopo tre settimane di attesa.
Se pensi che sia una persona silenziosa, paziente, del tipo che non crea mai problemi… ti sbagli.
Sai chi sono? Sono il cliente che non torna mai più!
Mi diverto guardando milioni spesi ogni anno in annunci di ogni ordine, per portarmi di nuovo alla tua azienda. Quando sono andato lì per la prima volta, tutto quello che avrebbero dovuto fare era solo una piccola gentilezza, semplice e economica: trattarmi con un po ‘ più di cortesia.
C’è solo un capo: il cliente. E può licenziare tutte le persone dell’azienda, dal presidente al portiere, semplicemente portando i suoi soldi da spendere altrove.”

La stanza del garga

by Mauro Gargaglione

Cambio le mie idee molto spesso, mi succede ogni volta che capisco qualcosa in più (Autore: me)

Mauro Gargaglione

Share This

Share This

Share this post with your friends!

%d bloggers like this: