Lo Stato è quel medico di base che, quando hai bisogno, non si fa trovare. E non si fa trovare perché non ha l’equipaggiamento adatto a proteggersi dal Covid
Lo Stato è quell’ospedale che non ha posti letto, non ha personale, fa lavorare sempre gli stessi infermieri fino a buttarli via e fa sì che ti intimino di stare a casa, non tanto per il tuo bene, ma perché se no dovrebbe ammettere che non ha nulla e nessuno per curarti.
Lo Stato è quello che, dopo la fine della prima ondata, passa quasi sei mesi a produrre leggi, decreti e regolamenti, ma non potenzia l’apparato sanitario.
Lo Stato è quello che spende miliardi per comprare banchi a rotelle, ma appena l’epidemia riparte chiude subito le scuole.
Lo Stato è quello che ribattezza l’IRI Cassa Depositi e Prestiti e ricomincia a nazionalizzare, con la scusa dell’epidemia, mettendo a carico nostro aziende anche decotte.
Lo Stato è quello che, grazie a lockdown e chiusure di interi settori, lascia mezza economia del Sud nelle mani delle mafie, poi però è capacissimo di trovarti e multarti se anche ti attardi su una panchina, da solo, a leggere il giornale.
Poi spiegatemi che, in tempi di pandemia, abbiamo bisogno di più Stato.

L’Oggettivista Devoto

by Stefano Magni

Marxismo

Io non amo parlare di politically correct. Il politically correct è un mezzo, non un fine. Sei...

read more

1994

Se mai sarà possibile scrivere in futuro una storia d'Italia, libera dal condizionamento delle...

read more

Giornalista, saggista. Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Pavia.

Una volta che si è tolta la verità all’uomo, è pura illusione pretender di renderlo libero. Verità e libertà, infatti o si congiungono insieme o insieme miseramente periscono. (San Giovanni Paolo II)

Stefano Magni

Share This

Share This

Share this post with your friends!

%d bloggers like this: