L’Italia affronta la pandemia con le stesse TI di marzo ma poteva il Corriere della Morte evitare di buttare un po’ di merda addosso alla Svezia? No certo.
La Svezia è colpevole di essere un paese che ha preferito dare indicazioni di comportamento senza autocertificazioni e divieti e ha ottenuto risultati MIGLIORI dell’Italia, che ha creato un popolo di disadattati e ha fatto l’imprinting virus a una generazione.
Quindi in Svezia devono essere tutti pazzi ed è evidente che devono pagare un prezzo gravissimo. La loro immunità di gregge infatti non funziona.
Peccato che l’immunità di gregge non era affatto l’obiettivo della Svezia e che in Svezia attualmente non c’è alcuna crisi. Ma il fact checking il Corrierone lo pretende per gli altri, loro no, loro possono sparare qualunque stronzata vogliono.

La morale? Via censure e fact checking dai media e social. MENTONO TUTTI.
Chi vuole, il fact checking se lo faccia da solo.

Enemy of the State

by Aurelio Mustacciuoli & friends

Questa rubrica raccoglie voci critiche all’espansione statale e alla progressiva sempre maggiore invadenza nelle nostre vite con conseguente restrizioni dei diritti diritti e delle libertà. La rubrica si ispira alla figura del filosofo Murray Newton Rothbard, the “Enemy of the State” per eccellenza.

Autori Vari

Share This

Share This

Share this post with your friends!

%d bloggers like this: