No, non c’è nessun complotto!
Solo la volontà precisa di ridurci in miseria per obbligarci all’elemosina di stato in cambio di obbedienza.
Non vi è alcuna libertà senza indipendenza economica, lo sanno le banche, lo sa lo stato.
Fase 1
Ci hanno provato con una tassazione oltre ogni limite sperimentato prima, ma contro ogni logica le libere imprese resistevano e non crepavano.
Cosi sono passati alla fase 2, ovvero si sono inventati regole, albi professionali, registri, procedure, patentini, libretti e certificazioni impossibili, ma niente, quelle stronze di partite iva si adeguavano e ancora non ne morivano a sufficienza, quando avrebbe dovuto essere una strage.
Allora passano alla fase 3:
il global warming, obbligo di adeguarsi al limite stabilito di emissioni di CO2, parte la cagnara mediatica per far credere che il mondo stia finendo, ma contro ogni previsione, le aziende ce la fanno pure stavolta e non muoiono, anzi, nascono pure altre aziendine che si occupano di riqualificazione energetica, nascono nuove figure professionali, la libera impresa privata, soffre, pena, si adegua, gli mozzi una testa, ne spunta un’altra, come fosse il mostro dalle dodici teste.
Fase 4
Nonostante tutto, quei bastardi di piccoli imprenditori non ne vogliono sapere di abbassare la saracinesca e a chiedere l’elemosina di parassitanza e ad ogni attività che si riesce a far chiudere, se ne inventano un’altra tipo; le case vacanza, il car sharing privato, o le cene a pagamento in case private.
Oh, ma questi sono peggio delle bisce, avran pensato.
Vietare, vietare, vietare, sennò col cappero che crepano, ma niente, non crepano!
Cosi, non resta che obbligarli a chiudere con la forza.
E allora si inventano una guerra inesistente contro un virus immaginario.
Prima ondata, chiusi tutti e vedrai che creperanno.
Ma niente, dopo tre mesi, come Lazzaro, risorgono e riaprono nonostante le misure restrittive imposte (sanificare, mettere il plexiglass, non fare entrare più di una persona, guanti, mascherine, nuove certificazioni, gel disinfettante, misura della temperatura, distanziamento sociale, etc)
Macché, ma stiamo a scherzà?
Morite, ma perché non morite!
Allora il colpo di grazia, si inventano la seconda ondata e la Lombardia su tutte, la fonte principale di reddito da libera impresa del paese, la regione che, se riescono a far fallire quella, si tira dietro tutte le altre diventa:
ZONA ROSSA e chiusi tutti di nuovo
Se non crepano ora, non resterà altro da fare che sparargli!
Preparatevi a piegare la testa col cappello in mano a chiedere il reddito di cittadinanza, la casa di stato, il lavoro di stato e ad una vita frugale fatta di obbedienza, delazione e terrore, che l’esercito è già in strada e poi saremo pronti per la via della seta con il suo bel capitalismo di stato cinese, e senza manco più quello sbruffone di Trump, che non faceva che metter bastoni fra le ruote e mettersi di traverso, pensate che aveva persino abbassato le imposte alle imprese e portato alla piena occupazione lavorativa il paese, quel cretino!
Abbasso, quello stronzone di Trump, e Viva Biden, Evviva!

The Black Swan

by Alessandro Prignacchi

Imprenditore, appassionato di economia austriaca.

Alessandro Prignacchi

Share This

Share This

Share this post with your friends!

%d bloggers like this: