UNA NUOVA ITALIA: + TERRITORI – STATO

Il dado è tratto

Il portavoce del governo (Sarzanini sul Corriere) dà per scontata una stretta illiberale sui non vaccinati per costringerli a vaccinarsi. Stretta invocata ormai dai governatori delle regioni (la maggior parte di matrice di centrodestra, tanto per marcare l'inesistente...

Non è bene ciò che è comune, è bene ciò che è bene

Mi colpisce sempre e mi fa arrabbiare il modo opportunista di ragionare di sedicenti liberali che tendono a giustificare l'imposizione di interventi autoritari che loro ritengono giusti, ma che sono al contempo lesivi del diritto individuale a non essere aggrediti. Le...

L’Italia è liberista?

di Pietro Agriesti.   Leggo molti usare il termine neoliberismo per l'Italia.   Il liberismo è come ci insegna Mises rispetto dei diritti di proprietà, libero scambio, libero mercato e libera concorrenza. Per quanto ci si metta davanti neo, non si potrà intendere con...

Dalle piazze free vax un’alleanza contro il regime

di Carlo Lottieri   C’è un altro punto, da considerare. Oltre che composite sul piano ideologico, le piazze sono naturalmente locali. Non c’è un unico movimento contro il vaccino di Stato e contro l’emergenzialismo giustificato dal Covid-19: ce n’è uno per città....

Lettera di un Medico Ignoto

Dati i tempi che stiamo vivendo, i miei studi universitari di medicina finiscono piano piano per riaffiorare, e le vecchie conoscenze si rafforzano di nuovi, per me inediti contenuti, che mi portano a conclusioni che forse vale la pena condividere, nella speranza che...

“Perché, e come, Forza Guardiana e Nuova Costituente possono cooperare” di Carlo Lottieri

di Carlo Lottieri  La proposta avanzata a Nuova Costituente da parte di Forza Guardiana e Aurelio Mustacciuoli merita la massima attenzione. Nel suo intervento del 19 marzo, in occasione di un dibattito on-line sulla questione delle città-stato, e poi anche in uno...

Era scontato che finisse così

Fase uno: la libertà di mercato. Dinanzi alla pandemia in tutto il mondo una grande quantità di risorse intellettuali, spirituali, economiche e imprenditoriali si è orientata a trovare vaccini in grado di fronteggiare il Covid-19. In tempi record si è vista emergere...

Anarchia o Dirigismo?

La domanda è mal posta, direbbe Popper, e se fosse ancora fra noi, inizierebbe una filippica che potrebbe durare un paio di giorni e ci scriverebbe sopra un tomo di 1200 pagine. Ma qui siamo in un luogo virtuale dove le persone al massimo possono dedicare pochi minuti...

Più autonomia ai territori e meno centralismo. Una proposta politica a Nuova Costituente da parte di Forza Guardiana.

Venerdì scorso si è discusso con Carlo Lottieri ed altri amici di autonomia e centralismo nell’ambito del webinar “Città Stato, quattro punti di vista: Trieste, Milano, Venezia e Pantelleria (il video è disponibile sulla pagina Facebook di libplus e oggi lo metterò...

L’etica di Caino

In questi mesi ho visto una radicalizzazione ideologica crescente che ha portato persone che prima pensavano di avere molto in comune ad avere confronti violenti. Faccio outing; io stesso, non sono stato immune da questo fenomeno. E ho fallito nella ricerca pacata di...

Social juice

Nonostante la zona rossa i contagi aumentano quindi essa va prolungata ed estesa. La zona rossa è come il comunismo, non funziona perchè è applicato male. (Mauro Gargaglione)

read more

Le donne che vogliono dare il proprio cognome ai figli portano il cognome del padre, non della madre. Quindi in ogni caso si tratta di eredità del patriarcato, passata dal padre o dalla madre....

read more
La notizia del giorno 26/02/2021

La notizia del giorno 26/02/2021

Ogni giorno una notizia e un commento   La notizia: Una pioggia di cause di lavoro rischia di sommergere le società di delivery     AGI È probabile una pioggia di cause di lavoro contro le società di delivery dopo la maxi indagine di Milano che ieri ha portato a comminare sanzioni per complessivi 733 milioni di euro. L'indagine, coordinata dalle pm Tiziana Siciliano e Maura Ripamonti e condotta dai carabinieri Tutela lavoro, ha consentito di scoprire l'inosservanza di tutte le norme in materia di sicurezza (regolate dalla legge 81 del 2008).   La cifra da capogiro – va precisato - comunque corrisponde già ad un quarto della sanzione massima prevista in questi casi: se le multinazionali delle consegne non si adegueranno, rischiano di dover pagare quattro volte tanto, ossia l’ammenda massima. Una cifra che sfiorerebbe i 3 miliardi di euro. Parallelamente si svolgerà il procedimento amministrativo: sarà l'ispettorato del lavoro a notificare a Just Eat, Deliveroo, Foodinho-Glovo,...

read more

Editoriale

Non è bene ciò che è comune, è bene ciò che è bene

Mi colpisce sempre e mi fa arrabbiare il modo opportunista di ragionare di sedicenti liberali che tendono a giustificare l'imposizione di interventi autoritari che loro ritengono giusti, ma che sono al contempo lesivi del diritto individuale a non essere aggrediti. Le giustificazioni possono essere molte: perché c'è una emergenza, perché è pragmatico, perché è utile, per evitare comportamenti "potenzialmente" lesivi dei diritti altrui, per mille motivi. Ma mai sarebbero altrettanto open minded se l'intervento li colpisse direttamente.   Tutto alla fine si riconduce al concetto di "bene comune" che deve imporsi. Alle ragioni dei molti che devono prevalere su quelle dei pochi. E cade nella trappola del bene comune anche chi dovrebbe avere gli anticorpi a questa argomentazione usata in modo fallace contro il diritto individuale.   Spesso è inutile fare notare che accettare il sacrificio di un individuo per il bene di altri implica l'accettazione che quell'individuo possa essere anche tu. La qual cosa non è mai presa veramente in considerazione perché essendo il "bene" un concetto soggettivo, le regole su come esso debba essere raggiunto vengono normalmente definite da chi sostiene questa argomentazione, e guarda caso il suo sacrificio è escluso.    Un esempio: cinque naufraghi su una zattera e uno deve essere sacrificato perché gli altri vivano. Più bene comune di così?  Si ma come si sceglie? Il meno intelligente? Il navigatore meno abile? Chi consuma più acqua? Etc. Chi accetta la logica del bene comune, mai accetterebbe di essere il soggetto sacrificabile, perché è lui che vuole fissare le regole o quanto meno vorrebbe avere diritto di veto sulla regola nel caso dovesse essere coinvolto.   Spesso però non è sufficiente usare l'argomentazione del diritto individuale a non essere aggrediti, perché l'individualismo puzza di egoismo sociale. Proviamo quindi a usare una argomentazione diversa.    La prevalenza del bene comune diventa più difficile da accettare se...

read more

Filosofi mentecatti

o alla mentuccia, perché mentono. Nera è la notte quando la luce della ragione è in mano a filosofi alla menta piperita e quando la menzogna non si distingue dalla sciatteria e la sciatteria dall'indolenza.Nera è la notte e le vacche non sono né bianche né nere, ché...

Si ciurla nel manico

Nella notte nera, cupa e ruggente, (la vacche sono tutte nere e non si vede una benamata fava) tocca andare solitari, a tentoni e, quando si è fortunati, guidati da una fioca stella. Ma si va, in compagnia del gatto non morto e non vivo. Ma qualcuno è morto, per noi,...

Sermone domenicale

Nella notte nella quale la vacche sono tutte nere, ma nere proprio, non può mancare la miseria della filosofia. Nella scatola dove il gatto non si sa se è morto o se è vivo, se la apriamo, vediamo che qualcosa è morto di certo ed è l'idea di libertà.Da cosa si deduce?...

Obiezioni allo stato estinto

(continua) Quando osservo che lo stato è estinto mi si obietta, non senza ragione, che esso è presente in tutte le manifestazioni della vita civile ed entra nelle più minuziose fessure dell’esistenza. Che determina e controlla fin nei dettagli i comportamenti anche...

Adam Smith – La ricchezza delle nazioni

Il 9 marzo del 1776 Adam Smith, economista e filosofo scozzese, pubblicava “La ricchezza delle nazioni”. Questo testo è la chiave di lettura dell’economia di mercato ed il caposaldo della cultura liberista. Questo libro è un mosaico che possiede un’attualità...

Modelli a confronto

C'è il modello Texas. Vaccino per chi lo desidera, non più restrizioni e tutto aperto. Poi c'è il modello Draghi (non Speranza, che è un miserando Provolino, ma Draghi/Mattarella), pass vaccinale, vaccini per pochi, coprifuoco, mascherine obbligatorie e tutto chiuso....

PACMAN vs ADACQUA

Stavo pensando di lanciare su vasta scala, con i mirabolanti "soldi del contribuente", la vaccinazione anti covid ad acqua. Per non tediarvi con tutte le nostre valutazioni da virologi, che tanto non le leggete nemmeno, ho pensato di fare uno schema di confronto tra -...

Stato estinto

Quando si dice che lo stato è estinto non s’intende dire che è scomparso. Lo stato è ben presente nella nostra vita, come tutti quelli che lavorano e vivono ben sanno.Ma anche i cadaveri non sepolti sono presenti, ingombrano e per di più emanano miasmi tremendi. Non...

ANARCHIA O DIRIGISMO?

Anarchia o dirigismo?La domanda è mal posta, direbbe Popper e se fosse ancora fra noi, inizierebbe una filippica che potrebbe durare un paio di giorni e ci scriverebbe sopra un tomo di 1200 pagine. Ma qui siamo in un luogo...

SENZA SCRUPOLI

A fronte di circa 50000 posti disponibili, le carceri italiane ospitano, più o meno, 60000 detenuti, e la situazione è la medesima da oltre 20anni. Ma come è possibile che tale rapporto resti praticamente costante nel tempo?Com'è possibile che lo stato italiano riesca...

Inauguriamo una stagione della politica nuova e rivoluzionaria: la scommessa di Nuova Costituente e Forza Guardiana.

Qualche giorno fa avevo proposto a Carlo Lottieri di unire le forze e gli obiettivi di Nuova Costituente e Forza Guardiana per la creazione di una nuova e originale forza politica che agisse secondo due direttrici: autonomia territoriale e limitazione del potere centrale. La risposta di Carlo è stata positiva. (Sia la mia proposta che la sua risposta le trovate su libplus.it ai seguenti link. https://libplus.it/piu-autonomia-ai-territori-e-meno-centralismo-una-proposta-politica-a-nuova-costituente-da-parte-di-forza-guardiana/...

read more

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

L’utopia italiana della ripresa economica

L’utopia italiana della ripresa economica

E come volevasi dimostrare, le stime dei sedicenti esperti vengono smentite. Scontato e già previsto dal sottoscritto tra l'altro, come lo era la fallibilità dei loro modelli statistici. Le precedenti stime, infatti, presupponevano una crescita di circa il 10% per il 2021 e un moltiplicatore debito/fiscale senza precedenti. Questa è quella che viene definita una ripresa a forma di K, in cui alcuni settori si riprendono rapidamente (settori ad alto valore aggiunto) e la maggioranza (piccole/medie imprese, lavoratori autonomi) non si riprende o non peggiora. Ma non scordiamoci due cose: circa $26.000 miliardi iniettati dalle banche centrali sono stati utilizzati principalmente per perpetuare la spesa pubblica; i bilanci delle imprese sono stati danneggiati ad un livello che renderà difficile vedere una crescita significativa degli investimenti al di sopra del deprezzamento. L'Italia fa parte di quei Paesi che hanno colto l'opportunità della crisi per aumentare gli squilibri strutturali e la spesa corrente senza un ritorno economico reale. Una crisi di solvibilità non può essere risolta con la liquidità. Tutti i programmi di QE non impediscono un'accelerazione delle bancarotte....

read more

28 – Monetarismo e Scuola Austriaca

da "La Grande Depressione", 1963, di Murray N. Rothbard, Introduzione alla seconda edizione, 1971, pag. 19-20   Assieme alla rinnovata enfasi sul ciclo economico, la fine degli anni 60 ha visto emergere la scuola monetarista di Chicago, capeggiata da Milton Friedman,...

27 – Società di ceto e capitalismo

da "La mentalità anticapitalistica", di Ludwig von Mises, 1956, pag. 26-28 È abbastanza usuale paragonare gli imprenditori ed i capitalisti dell'economia di mercato agli aristocratici di una società di ceto. Alla base del paragone, vi sono le ricchezze comuni ad...

26 – Una “società commerciale” può sopravvivere ?

UNA "SOCIETÀ COMMERCIALE" PUÒ SOPRAVVIVERE? da "L'ordine senza piano" di Lorenzo Infantino, 2011, pag.34-35 Occorre capire, aggiunge Mandeville, che "chiunque abbia qualche amor proprio terrà in debito conto la propria reputazione. Se sa di correre grossi rischi di...

25 – Mises e Rothbard: punti di dissenso

Da "La Grande Depressione" di Murray N. Rothbard. Prefazione di Lorenzo Infantino, pag. 29 - 31 Se Mises e Rothbard sono stati accomunati dall'idea del mercato come luogo della scelta e come strumento di libertà, su altri punti si sono trovati su sponde contrapposte....

Cancel culture

La Sinistra sta giocando un gioco molto duro e molto sporco, infangando come "razzista" tutta la storia della civiltà occidentale. Con questo pretesto la "cancel culture" ha preso di mira personalità come David Hume, Adam Smith, Thomas Jefferson, William Gladstone,...

24 – Errore dell’anarchismo

da "L'azione Umana" di Ludwig von Mises, pag.192-193 Ovviamente, ci sono sempre individui o gruppi di individui il cui intelletto è così limitato da non poter afferrare i benefici che la cooperazione sociale porta loro. Nè mancano persone che, per la debolezza della...

23 – Critica della concezione olistica e metafisica della società

da "L'Azione Umana" di Ludwig von Mises, 1949, pag. 190 - 192 La funzione storica della teoria della divisione del lavoro, come elaborata dall'economia politica britannica da Hume a Ricardo, consiste nella completa demolizione di tutte le dottrine metafisiche...

22 – L’uomo che agisce

da "L'Azione Umana" di Ludwig von Mises, 1949, pag. 57 - 58 L'azione umana è comportamento intenzionale. Possiamo anche dire: l'azione è volontà mobilitata e posta in atto. Il suo tendere a scopi e fini è la risposta dotata di senso dell'io agli stimoli e alle...

21 – Condanna morale del capitalismo

da "La mentalità anticapitalistica" di Ludwig von Mises, 1956, pag. 28 I nemici del capitalismo, conservatori e progressisti, dissentono riguardo alla valutazione dei vecchi standard. Essi concordano però pienamente nel condannare i modelli della società...

20 – Concetto di progresso

da L'Azione Umana di Ludwig von Mises, 1949, pag. 235 Il concetto di progresso e di regresso ha senso soltanto all'interno di un sistema teleologico di pensiero. In tale schema, è ragionevole chiamare progresso l'avvicinamento allo scopo a cui si mira e regresso il...

Politica

La mia scommessa politica

La mia scommessa politica

La mia scommessa é stata quella di trovare una proposta politica che fosse totalmente coerente con l'etica libertaria che è alla base del mio pensiero e delle mie azioni. Credo di esserci riuscito, ma va spiegato bene. Innanzitutto va detto che non c'è nulla di male a non sposare la traduzione politica anarchica di un'etica libertaria. Anzi lo sbocco politico anarchico della filosofia libertaria...

read more

Eventi

36

Lo sapevate che... la parola obbedienza deriva dal latino ob= dinnanzi e dal verbo audire= ascoltare. Obbedire significa letteralmente ascoltare chi sta dinnanzi, in altri termini, prestare ascolto. Tenendo conto di quest’etimologia, la vera obbedienza non nasce dalla...

1

Noi viviamo seguendo l'esempio altrui e, invece di regolarci secondo ragione, ci lasciamo trascinare dalla consuetudine. Se fossero pochi a fare una cosa, noi non avremmo voglia di imitarli; ma una volta che s'è generalizzata una moda, la seguiamo, nella convinzione...

2

Nella misura in cui l'amore cresce in te, cresce anche la tua bellezza, poiché l'amore è la bellezza dell'anima. Sant'Agostino. (Nella foto: Sandro Botticelli, Nascita di Venere, dettaglio.) Professor Xby Professor X facebook pageTi piace leggere? Ti interessi di...

3

La gente non si accontenta di guadagnare quanto basta per vivere e mantenere la famiglia, di avere un lavoro e di eseguirlo in modo onesto e coscienzioso... no, vuole di più. Vuole esprimere le proprie idee, e realizzare progetti. Gli uomini non desiderano soltanto...

4

Non temete gli uomini e non abbiate paura del domani. Non pensate mai di essere soli o deboli. Il solo nemico che dovete temere siete voi stessi. La paura e la sfiducia nel futuro sono le madri funeste di tutti i fallimenti, e attraggono le cattive influenze e con...

5

Io vorrei farti dormire, ma… come i personaggi delle favole, che dormono per svegliarsi solo il giorno in cui saranno felici. Ma succederà così anche a te. Un giorno tu ti sveglierai e vedrai una bella giornata. Ci sarà il sole, e tutto sarà nuovo, cambiato, limpido....

6

Non ti auguro un dono qualsiasi, ti auguro soltanto quello che i più non hanno. Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere; se lo impiegherai bene potrai ricavarne qualcosa. Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare, non solo per te stesso, ma anche per...

7

Lo sapevate che... Caravaggio venne arrestato per possesso d’armi, condannato per aver insultato le guardie cittadine, accusato di aver lanciato addosso ad un garzone d’osteria un piatto di carciofi, ricercato per aver ferito gravemente un notaio. Tutto questo ha...

8

I mostri esistono, ma sono troppo pochi per essere veramente pericolosi; sono più pericolosi gli uomini comuni, i funzionari pronti a credere e ad obbedire senza discutere. Primo Levi, “Se questo è un uomo” Professor Xby Professor X facebook pageTi piace leggere? Ti...

9

Ma non lo sai che non si è mai soli? E che dovunque ci portiamo addosso tutto il peso del nostro passato e anche quello del nostro futuro? Tutti quelli che abbiamo ucciso sono sempre con noi. E fossero solo loro, poco male. Ma ci sono anche quelli che abbiamo amato,...

Arte

Share This