« Pertanto, quando l’oratore che non conosce il bene e il male, intraprende a persuadere una Città che si trova nelle medesime sue condizioni, facendo non già l’elogio dell’ombra dell’asino come se fosse quella di un cavallo, bensì facendo l’elogio del male come se fosse un bene, e, presa dimestichezza con le opinioni della moltitudine, persuada questa ad operare il male invece che il bene, quale frutto ritieni che l’oratoria di conseguenza potrà raccogliere dalle cose che ha seminato? »

Professor X

by Professor X facebook page

Per il corpo ammalato occorre il medico, per l’anima, l’amico: la parola affettuosa sa curare il...

read more

Incredibile come il dolore dell’anima non venga capito. Se ti becchi una pallottola o una...

read more

Ti piace leggere? Ti interessi di filosofia? Il Professore ti da il benvenuto nella stanza d’isolamento 103, una pagina dedicata ai libri e alla filosofia.

Professor X

Dall'omonima pagina facebook

Share This

Share This

Share this post with your friends!

%d bloggers like this: