“Da Ragione Critica. In un anno vi siete bevuti:

  • I cinesi che muoiono per strada in preda alle convulsioni
  • Il plexiglas in spiaggia
  • Le onde del mare che, infrangendosi sugli scogli, spargono il virus in un aerosol contagioso
  • Che chi ha la zeppola è più contagioso
  • Che certi dialetti sono più contagiosi
  • Gli Stati Generali (!)
  • L’asfalto da sanificare
  • Le spiagge (!) da sanificare
  • Il virus contagioso a orari
  • Il virus che contagia nel tragitto dall’ingresso al tavolo o dal tavolo alla cassa ma non al tavolo
  • Il virus che contagia in piedi ma non da seduti
  • Il virus che si annida nei testicoli
  • Il virus che contagia di più quelli alti oltre 1,80
  • Le varianti di paesi invisi all’UE (attendiamo quella bielorussa)
  • La Cina ci sta aiutando
  • Il paziente 1 che non era il paziente 1
  • Le mascherine non ci sono e quindi non servono ma ora ci sono e quindi servono
  • Gli assembramenti nemmeno con la mascherina, a meno che tu non sia un giornalista o un politico
  • La mascherina solo a favore di telecamera
  • Di non prendere FANS per prevenire una sindrome infiammatoria
  • Di curarvi a Tachipirina
  • Il virus che si propaga se tiri lo sciacquone
  • Il virus che si propaga tramite le flatulenze
  • Il virus sui surgelati
  • I militari fra la gente che poi si è ammesso essere usati come propaganda
  • Che la stampa dia notizie vere quando prende soldi per promuovere le notizie sul Covid
  • Che un DPCM valga più della legge
  • Che si possa vivere in emergenza a vita
  • Che un vaccino vi salverà
  • Che la vita sia sopravvivenza
  • Che le TI sono piene per il virus e non per il taglio dei posti letto
  • Che Burioni sia uno competente
  • Che bisognava uscire pure con gli occhiali protettivi
  • Che il vento propaga il virus
  • Che uno in uno studio televisivo al chiuso senza mascherina possa dire a uno che sta all’aperto senza mascherina che se non se la mette gli toglie il collegamento senza chiamarla censura
  • Che sia legale non poter vedere i propri parenti e non sapere che fine facciano e non poter vedere in che condizioni sono quando vengono dichiarati morti e messi nelle bare
  • Il papa e la sua sceneggiata di Pasqua
  • Il papa e la sua sciatalgia a Natale
  • I banchi a rotelle
  • L’influenza scomparsa grazie a distanziamento e mascherine
  • Il Covid che continua a esserci perché non si rispetta il distanziamento e non si portano le mascherine
  • Che sia meno pericoloso per un anziano fare la fila fuori al freddo, con la pioggia o con la neve in attesa di entrare alla posta o al supermercato
  • Che stare in casa faccia meglio che uscire
  • La sanificazione dei cimiteri
  • Che è normale essere inseguiti da un drone
  • Che in sei è sicuro, in sette no
  • Che se metti la mascherina in macchina da solo, è una forma di galateo
  • La mascherina anche in casa
    Mi sono stancato di continuare, non immaginavo di arrivare a scrivere un elenco tanto lungo, e potrebbe andare avanti ancora…
    (Melody Shanti)”
  • Poi ognuno tragga le conclusioni che crede e chi ha ancora un cervello “libero” lo usi. (Leonardo Facco)
Share This

Share This

Share this post with your friends!