Tutti gli Articoli

Tra quelli che ci impartiscono lezioni di diritto costituzionale ci sono anche giornalisti che scrivono "La corte ha respinto i ricorsi dei no vax". Evidentemente non lo sanno che le questioni di costituzionalità vengono sollevate in via incidentale da GIUDICI, quei pochi giudici che hanno avuto il coraggio di distaccarsi dal pecoraio giurisdizionale conformista italiano. (Fabio Massimo Nicosia)

read more

Oggi dichiarerebbero inammissibile il ricorso contro le leggi antisemite col rappresentante della comunità ebraica che si offenderebbe per il paragone. E magari un PM che aprirebbe un fascicolo per vilipendio alle istituzioni della repubblica. Alla tragedia hanno aggiunto la farsa. (Maura Gargaglione)

read more

La UE interverrà sulle cotture alimentari più energivore, vedrete. Vieteranno il brasato o il ragù a cottura lenta. Rompono le palle su tutto, dalle bustine di zucchero al bar, agli shampetti in albergo. Sono in pieno delirio dirigista. Comunque, con rarissime eccezioni, la musica è la stessa a livello nazionale. Lo notano in pochissimi, anzi sono questi pochi a essere considerati dalla...

read more
La Consulta, l’obbligo vaccinale e la necessità di una Nuova Costituente

La Consulta, l’obbligo vaccinale e la necessità di una Nuova Costituente

COMUNICATO Dopo che la Corte Costituzionale ha respinto i numerosi rilievi sull’illegittimità degli obblighi vaccinali nel periodo pandemico, Nuova Costituente prende nuovamente atto che ormai la suprema Corte non è altro che l’organo politico di legittimazione del regime. Nessuno s’attendeva una pronuncia disallineata rispetto al complesso normativo di carattere repressivo costruito negli...

read more
Italian Civil Liberties Union

Forza Guardiana diventa Italian Civil Liberties Union

Due anni fa ho scritto un libro, “La Teoria della Forza Guardiana”, voleva essere una riflessione su come uscire dalla degenerazione statalista della nostra democrazia. Rothbard ha detto che il libertarismo è una filosofia alla ricerca di una politica, ecco, nella mia idea, la Forza Guardiana era quella politica, una forza popolare che contrastasse sempre la continua richiesta di più stato, che...

read more

Intervento di Mustacciuoli al Congresso del Movimento Libertario

Assemblea del movimento libertario. Cimadolmo, 24 settembre 2022. Relazione di Aurelio Mustacciuoli   Due anni fa ho scritto un libro, "La Teoria della Forza Guardiana", voleva essere una riflessione su come uscire dalla degenerazione statalista della nostra democrazia. Rothbard ha detto che il libertarismo è una filosofia alla ricerca di una politica, ecco, nella mia idea, la Forza...

read more

38 – Keynes era un liberale ?

di Ralph Raico (Dal "The Independent Review", v. 13, n. 2, Autunno 2008, pp. 165—188) E’ ormai pratica comune classificare John Maynard Keynes come uno dei grandi liberali della storia moderna, forse il più “grande”, nella tradizione di John Locke, Adam Smith e Thomas Jefferson[1]. Come questi uomini, viene generalmente sostenuto, Keynes era un sincero — anzi, esemplare — credente nella società...

read more

37 – Il cristianesimo primitivo e la società

da "Socialismo" di Ludwig von Mises, 1922, pag. 457-461 Il cristianesimo primitivo non era ascetico. Con gioiosa accettazione della vita, esso deliberatamente spinse in secondo piano gli ideali ascetici che permeavano molte sette di quel tempo (anche Giovanni Battista viveva da asceta). L'ascetismo fu introdotto nel cristianesimo soltanto nel terzo e quarto secolo; risalgono a quel periodo la...

read more

36 – La teoria sociale del liberalismo è la negazione del darwinismo sociale

da "Socialismo", di Ludwig von Mises , 1922, pag. 353-354 È ben noto che il darwinismo subì l'influenza del "Saggio sul principio della popolazione" di Malthus. Tuttavia Malthus è ben lontano dal considerare la lotta come un'istituzione sociale necessaria. Persino Darwin, quando parla della lotta per l'esistenza, non sempre intende il combattimento distruttivo tra creature viventi, la lotta per...

read more

35 – Depressioni economiche: cause e rimedi (seconda parte)

di Murray N. Rothbard, da "Governi distruttori di ricchezza - La teoria austriaca del ciclo economico", 1997, pag 63-70 SECONDA PARTE Una teoria del ciclo economico corretta e pienamente sviluppata è stata alla fine scoperta ed esposta dall'economista austriaco Ludwig von Mises, quando egli era professore all'Università di Vienna. Mises ha elaborato i primi elementi della sua soluzione al vitale...

read more

34 – Depressioni economiche: cause e rimedi (prima parte)

da "Governi distruttori di ricchezza - La teoria austriaca del ciclo economico", di Murray N. Rothbard, 1997, pag 58-63 PRIMA PARTE Fortunatamente, una corretta teoria delle depressioni e del ciclo economico esiste, anche se è universalmente negletta nell'attuale economia. Anch'essa ha una lunga tradizione nel pensiero economico. Questa teoria ha origine nel XVIII secolo con il filosofo ed...

read more

33 – La depressione dimenticata

La depressione dimenticata Da vonmises.it La depressione dimenticata è un racconto sulla depressione del 1920-21. Nonostante sia basato su una teoria ben definita – la teoria austriaca del ciclo economico – non è un comune elaborato di economia applicata. Innanzi tutto il libro non presenta una rigorosa esposizione della teoria ed inoltre passa ad applicare la teoria citando specifici fatti...

read more

32 – Il consumismo non è conseguenza del capitalismo

IL CONSUMISMO NON E’ CONSEGUENZA DEL CAPITALISMO da “Il Bitcoin Standard”, di Saifedean Ammous, 2019, pagine 102-103 Anche l’abbuffata di consumismo cominciata nel XX secolo può essere ben compresa solo dopo aver capito il processo di distruzione del denaro onesto e la parallela diffusione del pensiero keynesiano che, favorendo lo sviluppo di preferenze temporali elevate, svilisce il risparmio e...

read more

31 – I difetti del Gold Standard

I DIFETTI DEL GOLD STANDARD, da “Il Bitcoin Standard”, di Saifedean Ammous, 2019, pagine 39-40 Il gold standard del XIX secolo probabilmente offrì lo strumento monetario più prossimo all’ideale di denaro sano e onesto che il mondo avesse mai visto, tuttavia portava con sé due difetti che ne minarono l’esistenza. Innanzitutto governi e banche emettevano mezzi fiduciari superiori, in valore...

read more
Manifesto per una rinascita radicale

Manifesto per una rinascita radicale

In questi ultimi due anni abbiamo verificato sulla nostra pelle i rischi che corre una democrazia quando lo statalismo diventa cultura dominante e non ci sono anticorpi libertari che possano contrastarlo. La mancanza di un'etica della libertà sta condannando questo paese ad un futuro di miseria e di libertà civili violate. Nessun partito ha cercate di limitare la deriva liberticida che ha visto...

read more

30 – Recessione inflazionistica e teoria austriaca

da "La Grande Depressione" di Murray N. Rothbard, 1963, Introduzione alla seconda edizione (1971), pag.17-19 Una caratteristica dell'attuale recessione, che è stata particolarmente spiacevole e sorprendente, sta nel fatto che, durante il suo decorso, i prezzi dei beni di consumo hanno considerevolmente continuato ad aumentare. Nel ciclo classico, i prezzi scendono durante le recessioni o...

read more

Lettera a un giovane libertario

Stai preparando un tuo intervento nel quale racconterai che  tutti i coronavirus sono mutanti e quindi il vaccino nel migliore dei casi è perfettamente inutile e altre amenità imparate in questa grande scuola di vita che è Facebook. Nella nera notte nella quale tutte le camicie sono nere sento il bisogno di darti un paio di consigli, il primo dei quali è di dire la verità, perché senza verità...

read more

29 – L’uomo comune

da L'Azione Umana" di Ludwig von Mises, 1949, pag. 91 Eredità e ambiente dirigono le azioni dell'uomo. Gli suggeriscono sia i fini, sia i mezzi. Egli non vive semplicemente come uomo in abstracto; vive come figlio della sua famiglia, della sua razza, del suo popolo e della sua età; come cittadino del suo paese; come membro di un determinato gruppo sociale; come membro di certe professioni; come...

read more

Assenza completa di libertà

di Stefano Magni.   L'assenza completa dell'idea di libertà porta a pensare che tutto ciò che fa bene debba essere reso obbligatorio, mentre ciò che fa male debba essere vietato. Lo Stato, insomma, è investito del ruolo di farci crescere bene, dalla culla alla tomba. Contro il secondo concetto (ciò che fa male deve essere vietato) si battono da decenni gli antiproibizionisti. Il primo concetto...

read more

Vacche pezzate e filosofi alla mentuccia

La notte è nera e, sebbene le vacche non siano nere né brune ma pezzate e il cioccolato sia al latte, nella nera notte non si vede nulla. Si sentono però i campanacci a rassicurarci che la democrazia è ben viva e solida.Non siamo qui a coccolare i gatti. I filosofi alla mentuccia saranno ben felici, allora, che il popolo abbia parlato. Che, con voce ferma e sonora abbia chiesto il grinpas...

read more

Filosofi mentecatti

o alla mentuccia, perché mentono. Nera è la notte quando la luce della ragione è in mano a filosofi alla menta piperita e quando la menzogna non si distingue dalla sciatteria e la sciatteria dall'indolenza.Nera è la notte e le vacche non sono né bianche né nere, ché almeno sbattendoci contro se ne paleserebbe la presenza, ma proprio non ci sono. Le idee mancano, sostituite dalle balle.Il gatto...

read more

Il dado è tratto

Il portavoce del governo (Sarzanini sul Corriere) dà per scontata una stretta illiberale sui non vaccinati per costringerli a vaccinarsi. Stretta invocata ormai dai governatori delle regioni (la maggior parte di matrice di centrodestra, tanto per marcare l'inesistente rapporto tra il centrodestra di oggi - del centrosinistra già sappiamo - e i principi liberali) che guardano ammirati all'esempio...

read more
Share This